Logo del Sistema Bibliotecario Montiferru - torna alla home page
Attualmente sei nella sezione: Home > Contos > 18/01/2016 - Gino Roncaglia

18/01/2016 - Gino Roncaglia

Gino Roncaglia“Gli e-book: nuovi modelli di distribuzione e biblioteche”
 
Gli e-book rappresentano ormai una realtà, con numeri che soprattutto sul mercato anglosassone sono significativi, ma continuano anche a costituire un tema altamente controverso. Costituiscono davvero un’alternativa al libro su carta? La loro diffusione continua a crescere o si è ormai arrestata? E in generale, la contrapposizione fra e-book e libro su carta costituisce davvero la chiave di lettura corretta del fenomeno e-book? L’intervento partirà da alcune tematiche generali: la definizione e le caratteristiche distintive degli e-book, i principali formati, le potenzialità espressive e l’idea di e-book arricchito, il social reading. Attraverso servizi di intermediazione, gli e-book sono già disponibili all’interno dell’offerta di molte biblioteche, ci si soffermerà sulle sfide che lo sviluppo del libro elettronico pone alle biblioteche.

Ma quali problemi pone il digital lending bibliotecario dal punto dei servizi offerti all’utenza? E quali sono le linee di sviluppo di questa modalità distributiva? Una attenzione particolare sarà dedicata all’offerta di servizi ‘streaming’ basati su abbonamenti a pacchetto, come Kindle Unlimited. Questa tipologia distributiva sembra sostanzialmente analoga al digital lending, e pone il problema sia delle possibilità di effettiva sopravvivenza del digital lending bibliotecario, sia della sua specificità rispetto all’offerta commerciale. Pone inoltre problemi assai rilevanti legati alla selezione dei testi disponibili, che risulta oggi di fatto delegata al ‘venditore’ e non all’acquirente (sia esso un utente privato o una biblioteca).

Infine, due focus conclusivi saranno dedicati a due temi specifici ma di grande rilievo: il rapporto fra e-book e promozione della lettura, e la biblioteca come ‘creatrice’ di contenuti in formato e-book.


Gino Roncaglia
Insegna Informatica applicata alle discipline umanistiche e Applicazioni della multimedialità alla trasmissione delle conoscenze all’ Università della Tuscia. Presso la stessa Università dirige un master in e-learning, corsi di perfezionamento su ebook e futuro del libro e sul web semantico. Fra i pionieri dell'uso di Internet in Italia e della riflessione sulle sue potenzialità culturali in particolare nel settore dell‘ editoria e degli ebook. E’ socio fondatore dell'Associazione culturale Liber Liber. È stato coautore della fortunata serie di manuali su Internet pubblicati dalla casa editrice Laterza. Oltre che sul mondo del web e sulle culture di rete, ha pubblicato numerosi studi e ricerche anche sulla storia della logica fra il Medioevo e Leibniz.